SKI-SAFARI con Matthias Larcher

SKI-SAFARI 4 giorni (3 pernottamenti)

Giorno 1: dopo un cordiale benvenuto all’Hotel Royal Hinterhuber a Riscone, ci troviamo dopo cena nella hall dell’Hotel. Io, Larcher Matthias,– la Vostra guida alpina, Vi darò tutte le informazioni necessarie per le gite in programma.

Giorno 2: gita con le ciaspole verso le Tre Cime di Lavaredo, questo meraviglioso angolo del patrimonio mondiale naturale UNESCO nelle Dolomiti oppure nei bellissimi d’intorni di Brunico.

Giorno 3: Sella Ronda, il giro sciistico dei quattro passi dolomitici intorno al massiccio del Sella, ritenuto fra i più belli e spettacolari del mondo. Su richiesta è possibile anche la variante di freeride.

Giorno 4: Una giornata tutta per Lei, prendendo in considerazione tutti i Suoi desideri e piaceri. Saremo a Sua completa disposizione per consigli ed informazioni.

Offerta su richiesta

       
       
       
       



Ski-Safari

Le nostre proposte:

1) Sella Ronda – il più famoso giro dei quattro passi
2) Giro della Grande Guerra
3) Marmolada – regina delle Dolomiti
4) Tofana e Cinque Torri
5) Sasso della Croce e Gran Risa

Si parte la mattina per Corvara o San Cassiano, da lì possiamo raggiungere sempre e in brevi intervalli molti punti di partenza e mete semplici o impegnative per i tour con gli sci. Io, Matthias Larcher come la Sua guida Alpina cercherò di pensare a tutto per l’intera giornata per farla trascinare da tutta la bellezza e storia dei nostri incantevoli d’intorni, che permettono di raggiungere nuove ed indimenticabili impressioni (Prima Guerra Mondiale, cultura, storia dell‘ alpinismo, geologia ecc.)

1. Sella Ronda
Il Sella Ronda, forse il giro più famoso che si può affrontare tranquillamente in una giornata, passando dalla Val Badia ad Arabba, Passo Pordoi, Canazei, Passo Sella e Passo Gardena arrivando poi nuovamente al punto di partenza a Corvara o a San Cassiano. Il giro può essere fatto nei due sensi orari, partendo da ciascuna delle quattro valli. Su richiesta si può sciare anche sulla pista Sasslong (pista da gara degli uomini).


2. Giro della Grande Guerra
Il Giro della Grande Guerra, ottanta chilometri tra storia e natura. Piste perfettamente innevate, altitudini esaltanti, panorami unici al mondo, cascate di ghiaccio. Un‘escursione sciistica sulle tracce della Prima Guerra Mondiale. Si parte a Corvara o San Cassiano e si prosegue per: Passo Campolongo, Arabba, Malga Ciapela vicino alla Marmolada, Alleghe, Monte Pelmo, Civetta, Averau e Cinque Torri. Alla fine si sale al Lagazuoi, da dove si scende alla Capanna Alpina, lì ci aspettano i cavalli che ci “tirano” fino alla prossima pista per poi concludere in bellezza il rientro a San Cassiano o Corvara.


3. Marmolada
La Marmolada - la "Regina delle Dolomiti" è senza dubbio uno dei luoghi più belli e suggestivi, offre chilometri e chilometri di piste da sci perfettamente innevate, tra cui spicca la storica pista "la Bellunese", lunga 12 km. Sciare su un ghiacciaio è semplicemente una cosa spettacolare, osservare le diverse formazioni rocciose e ammirare la parete sud della Marmolada, una parete altissima e difficilissima da arrampicare. Famosi alpinisti come Reinhold Messner, Heinz Mariacher, Igor Koller e tanti altri ci raccontano le loro storie nei loro libri.


4. Tofana e Cinque Torri
Il comprensorio sciistico delle Tofane che è uno dei più suggestivi ed impegnativi di Cortina, nonché uno dei primi sorti sull’arco alpino. Qui sono state ospitate le Olimpiadi del 1956. Si parte da Corvara o San Cassiano e si fa il giro delle Cinque Torri, dall’Averau, potete ammirare la zona degli scoiattoli, così nominato il gruppo degli arrampicatori di Cortina.


5. Sasso della Croce e Gran Risa
…volendo si parte direttamente da Riscone, come alternativa da Corvara o da San Cassiano. Nel secondo caso, attraversiamo tutta la Val Badia, ci aspetta la Gran Risa, pista conosciuta a livello internazionale (coppa del mondo dello slalom gigante uomini), poi continuiamo la sciata sotto il Sasso della Croce. Zona molto interessante, tranquilla e anche religiosa, qui si trova la casa di nascita dello Santo Freinademetz. Al Sasso della Croce hanno lasciato le loro tracce il famoso alpinista Reinhold Messner e tanti altri. Il sole pomeridiano invita a sciare fino a tardi e le cime del Sasso della Croce, del Lavarella e del Conturines Vi faranno ammirare un tramonto davvero spettacolare. Tempo permettendo è possibile sciare anche nella valle delle stelle alpine – si trova nelle vicinanze del Sassonger/Colfosco.

 

Golf a Riscone
Golf & piacere
Dettagli offerta
Dolomiti Super Première 4=3 o 7=6
Benvenuti al carosello sciistico più bello dell'Alto Adige.
Dettagli offerta